Loading...
*Disclaimer: Come tutti i trattamenti estetici i risultati non possono essere garantiti e variano da paziente a paziente.
Trattamenti di medicina estetica

Massaggio linfodrenante (o linfodrenaggio)

Il massaggio linfodrenante (o linfodrenaggio) è un trattamento finalizzato al drenaggio della linfa e dei liquidi ristagnanti del corpo, impiegato sia in campo estetico che per la cura di patologie e disturbi di natura medica. Grazie a questo particolare tipo di massaggio è possibile ritrovare salute e benessere, ed aumentare le proprie difese immunitarie.

Nel corpo umano il liquido conosciuto come linfa ha un aspetto trasparente o lievemente giallognolo ed è costituito principalmente da acqua.
La linfa si forma dopo che il sangue arterioso, scorrendo attraverso i capillari, ha trasportato alle cellule dei diversi tessuti del corpo gli elementi nutritivi. Le cellule a loro volta, dopo aver ricevuto questo nutrimento, riversano tutte le sostanze di scarto.
La linfa circola all’interno del corpo nei vasi del sistema linfatico in modo unidirezionale, ed il suo movimento è dato principalmente dalla muscolatura liscia (involontaria) che ricopre le pareti dei vasi linfatici. La circolazione può anche essere promossa dalla contrazione muscolare (es. esercizio fisico) e del diaframma, o dalla circolazione sanguigna. Può accadere che, per diverse cause, la circolazione della linfa non sia ottimale e che si determini il ristagno del liquido interstiziale nei tessuti con la formazione di edemi o gonfiori. È proprio in questi casi che interviene il massaggio linfodrenante, che rappresenta un metodo valido non solo ai fini estetici ma anche per prevenire tutte le conseguenze patologiche che possono derivare dal ristagno linfatico.
La linfa che circola nell’organismo svolge inoltre un ruolo di “spazzino”, permettendo l’eliminazione delle tossine che si accumulano in seguito ad una alimentazione impropria, allo stress o all’inquinamento ambientale. Il massaggio linfodrenante, quindi, permette anche di disintossicare l’organismo.
CARATTERISTICHE E SCOPI DEL LINFODRENAGGIO
Il massaggio linfodrenante, detto anche drenaggio linfatico manuale o più semplicemente linfodrenaggio, è una pratica finalizzata alla movimentazione del liquido che rimane “intrappolato” nei tessuti, e specialmente in quello connettivo.
Nonostante già gli antichi Greci, come ad esempio il grande medico Ippocrate, conoscessero la linfa, il massaggio linfodrenante è una “invenzione” piuttosto recente che risale all’inizio del secolo scorso. I padri di questa nuova tecnica sono considerati il danese Emil Vodder e il medico francese Leduc, che fondarono ognuno la propria scuola.
Poiché i vasi linfatici sono più sottili e delicati di quelli sanguigni, le tecniche di massaggio si basano su pressioni leggere e movimenti delicati.
Grazie a questo particolare massaggio si possono migliorare molti aspetti legati alla fisiologia del corpo. Il massaggio in sé rappresenta un momento piacevole che, se eseguito in modo lento e disteso, contribuisce a rilassare il sistema nervoso. I linfonodi che vengono trattati con il massaggio sono stimolati nella loro funzione immunitaria aumentando perciò l’efficacia delle difese naturali dell’organismo. Un ultimo aspetto, non meno importante, è legato all’effetto tonificante del massaggio sulla particolare muscolatura che regola la contrazione dei capillari sanguigni, e che determina un miglioramento della circolazione.

Il massaggio linfodrenante può anche essere compiuto con l’ausilio di speciali macchinari. Questi dispositivi si basano solitamente su meccanismi pneumatici che, applicando in sequenza diverse pressioni sulla pelle, stimolano il drenaggio dei fluidi.

Interventi maggiormente effettuati
Intervento di mastoplastica additiva, aumento volume del seno Napoli
trattamento di epilazione definitiva